Servizi

Servizi dell'Ordine

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Rieti ha attivato un ventaglio di servizi  relativi sia ai rapporti con l'Ordine sia alla sfera delle attività professionali tra cui:

Assistenza agli iscritti    
Modulistica iscrizione, cancellazione e trasferimento    
Timbro sigillo    
Tesserino Riconoscimento    
Posta Elettronica Certificata (PEC)    
Richiesta Terna Collaudatori    
Liquidazione Parcelle    

Servizi in convenzione

Oltre i servizi offerti dall'Ordine sono stati attivati una serie di oportunità gratuite e non che coprono gli ambiti e le problematiche relative allo svolgimento della professione di Ingegnere tra cui:

Dal  02 Aprile u.s., è stata pubblicata sul sito www.pec.it  la possibilità di acquistare il servizio Fatturazione PA in convenzioni per tutti gli  iscritti all’Ordine.

Gli iscritti potranno acquistare il servizio ad un costo ridotto inserendo in fase di acquisto il codice convenzione.

L’iscritto dovrà collegarsi alla pagina delle convenzioni di Aruba  https://www.pec.it/ConvenzioniHome.aspx  ed inserire il codice: CNIPA7603.

Dopo di che potrà acquistare il prodotto “Fatturazione PA”, secondo le condizioni a suo tempo comunicate nella circolare CNI  nr. 453 del 21/11/2014.

L'Ordine degli Ingegneri di Rieti ha aderito alla Nuova Convenzione stipulata fra il Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) e l'Ente Nazionale Italiano di  Unificazione (UNI) vigente fino al 31 dicembre 2017 che permette a tutti gli ingegneri regolarmente iscritti interessati:

  • l'accesso diretto alla sottoscrizione dell'abbonamento alla licenza d'uso per la consultazione delle norme UNI ad un prezzo forfettario annuo di € 50,00 oltre I.V.A. in modalità online tramite il sito UNIStore al seguente link: http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/unisubscription/cni (link is external);
  • il download delle norme, che saranno acquistabili previo pagamento di un prezzo forfettario di € 15,00 + IVA per singola norma;

Si precisa che gli ingegneri già registrati al servizio UNI Store, devono effettuare il login e completare la registrazione inserendo i dati mancanti essenziali per l'adesione alla Convenzione CNI-UNI.

Per tutti i dettagli relativi alla sottoscrizione dell’abbonamento, si rimanda alla lettura della circolare e dei manuali d’uso allegati.

Grazie alla Convenzione stipulata a livello Nazionale, tra il Consiglio Nazionale Ingegneri ed Aruba Spa, è possibile richiedere il Kit di Firma Digitale in Convenzione direttamente online dal sito di Aruba.

E' sufficiente collegarsi all'Area Convenzioni: https://www.pec.it/Convenzioni.aspx, inserire il Codice Convenzione FDING1793 e selezionare l'Ordine di appartenenza. Dopo aver selezionato la tipologia di Kit di firma Digitale di proprio interesse e completata la procedura di registrazione dei dati anagrafici, il kit verrà spedito all'Ordine presso cui l'iscritto potrà recarsi per ritirare il Kit sottoscrivendo i moduli pre-compilati.

Anche il pagamento può essere effettuato ad Aruba online, tramite Carta di credito o registrando i dati del bonifico bancario.

E' possibile richiedere varie tipologie di Kit. Per maggiori informazioni sulle caratteristiche dei kit è possibile consultare la documentazione presente sul sito http://www.pec.it/FirmaDigitale.aspx.

Per maggiori informazioni sulla convenzione, sulle procedure e sui certificati di ruolo contenuti nei kit è possibile consultare la relativa Circolare Cni.

Come è noto, il compito dei Consigli territoriali, in relazione all'attività svolta dagli Ordini territoriali per il rilascio dei pareri di congruità su prestazioni e corrispettivi professionali, è radicalmente modificato rispetto al passato, sia in seguito all'abolizione delle tariffe e all'introduzione del principio della centralità del contratto, sia in relazione alle ultime sentenze della giustizia amministrativa che hanno confermato l'assimilazione del parere di congruità emesso dagli Ordini agli atti amministrativi regolati dalla Legge 07.08.1990 n . 241.
Come precisato nella Circolare CNI 503/2015, alcuni Ordini sono stati chiamati a rispondere, in sede amministrativa, dell'emissione dei pareri di congruità in relazione alle procedure definite dalla suddetta legge (comunicazione di avvio del procedimento).
A fronte di quanto sopra, anche al fine di uniformare il comportamento del nostro Ordine al disposto legislativo in materia e a quello degli altri Ordini Territoriali, il Consiglio, sulla scorta delle linee guida indicate dal CNI con Circolare 576/16, ha deliberato in data 19/07/2016 l'approvazione di un apposito Regolamento sul funzionamento della commissione pareri e sulla procedura per il rilascio dei pareri di congruità sui corrispettivi per le prestazioni professionali. Contestualmente il Consiglio con delibera nr. 461 del 19/07/2016 ha provveduto ad istituire, nell'esercizio delle proprie funzioni di cui all'art. 1 del citato regolamento, apposita Commissione consultiva denominata "Commissione Pareri" ed a nominare, così come disposto dall'art. 5 del Regolamento, i membri e le cariche della Commissione Pareri così come di seguito indicati:

  • Ing. Fabrizio PANFILO – Presidente;
  • Ing. Serafino DI LEGINIO - Vice Presidente;
  • Ing. Marcello Leoni - Segretario
  • Ing. Gianluca Di Lorenzo - uditore

I modelli di richiesta del parere sono disponibili nell'apposita sezione "moduslistica" del sito istituzionale dell'Ordine. Al fine poi di agevolare la corretta formulazione delle istanze si riporta di seguito uno schema riepilogativo dei riferimenti da adottare.

L'art. 7 della legge 1086/1971 dispone che tutte le opere in cemento armato, normale e precompresso, ed a struttura metallica che assolvono una funzione statica devono essere sottoposte a collaudo.

Il collaudo deve essere eseguito da un ingegnere o da un architetto, iscritto all'albo da almeno dieci anni, che non sia intervenuto in alcun modo nella progettazione, direzione ed esecuzione dell'opera. La nomina del collaudatore spetta al committente. Quando peraltro non esiste il committente ed il costruttore esegue in proprio, è fatto obbligo al costruttore di chiedere all'Ordine provinciale degli Ingegneri o degli Architetti la designazione di una terna di nominativi fra i quali andrà a scegliere il collaudatore (modello richiesta).

Al fine di soddisfare le richieste di terne che vengono presentate, il nostro Ordine ha approvato in data 29/01/2014 il nuovo "Regolamento per la designazione di terne di Ingegneri per collaudi statici" sulla base del quale sono stati istituiti i nuovi elenchi - A, B e C - contenenti i nominativi di collaudatori statici per disciplinare la designazione di terne, ad opera del consiglio stesso, ai fini dell'espletamento del servizio previsto all'art. 67, c. 4 del D.P.R. 380/2001.
I menzionati elenchi, rigorosamente formati in base alle autocertificazioni rese dai richiedenti ed a quanto previsto agli artt. 4 e 5 del suddetto Regolamento saranno aggiornati con cadenza semestrale in funzione di sopravvenuti cambiamenti opportunamente segnalati dagli iscritti.

I colleghi interessati ad essere inseriti nell'elenco devono inviare la domanda di iscrizione debitamente compilata corredata della documentazione utile per dimostrare l'esperienza acquisita dal richiedente nel campo d'applicazione del D.P.R. 380/2001.

Si comunica che il prossimo aggiornamento utile sarà effettuato alla data del 30 giugno 2015.

Pagina 1 di 2