Quota Sociale

Il pagamento della quota dovrà essere effettuato da tutti gli ingegneri che risultano iscritti al 1° di gennaio di ogni anno. L’importo è di € 180,00, la scadenza per il pagamento è il 28 febbraio di ogni anno.

Attenzione : Soltanto per la corrente annualità, su proposta del Presidente dell’Ordine alla luce del persistere dell’attuale situazione di difficoltà connessa all’emergenza da Covid-19, giusta delibera di Consiglio n. 535/10/f del 22.12.2020 e successiva approvazione della stessa in Assemblea degli iscritti in pari data, il termine ultimo per il pagamento ordinario, senza interessi di mora e penali di sorta, è stato differito al 30 Aprile 2021.

Si precisa che la predetta scadenza temporale è stata fissata quale deroga una tantum al nuovo Regolamento recante “MODALITA’ DI VERIFICA E CONTROLLO DEL VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO ANNUALE DI ISCRIZIONE ALL’ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI RIETI”, così come approvato con delibera di Consiglio n. 528/5 del 24.07.2020 e con delibera dell’Assemblea Ordinaria degli iscritti n. 10/2 del 04.09.2020, il quale, ai punti 5.c e 5.d stabilisce che gli iscritti “che versano il contributo annuale di iscrizione dopo il termine perentorio del 28 febbraio di ogni anno sono soggetti al versamento di una mora di € 52,00 oltre l’importo di € 180,00 (versamento complessivo di € 232,00)” e che “la mora di € 52,00 si applica anche al versamento del dovuto al termine del procedimento disciplinare da parte del Consiglio di Disciplina” (quest’ultima fattispecie per il caso di sopravvenuta morosità).

Per quanto precede, anche l’applicazione della mora in caso di mancato pagamento della quota entro il 30.04.2021 decorrerà a partire dal 01.05.2021, con conseguente ed immediato deferimento al competente Consiglio di Disciplina.

Regolamento recante le “Modalità di verifica e controllo del versamento del contributo annuale di iscrizione all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Rieti” approvato con delibera di Consiglio n. 528/5 del 24.07.2020 e con delibera dell’Assemblea Ordinaria degli iscritti n. 10/2 del 04.09.2020

  1. Scopo
    1. Scopo del presente documento è definire le modalità di verifica e controllo del versamento del contributo annuale di iscrizione all’Ordine degli Ingegneri di Rieti da parte degli iscritti.
  2. Campo di applicazione
    1. Il contributo annuale di iscrizione è versato da tutti gli ingegneri che risultano iscritti al 1° di gennaio di ogni anno all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Rieti;
    2. Il versamento del contributo annuale di iscrizione ha natura legale ed è obbligatorio ai sensi del Regio decreto 2537/1925. L’accoglimento della domanda di iscrizione fa nascere a favore del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Rieti il dovere alla riscossione del contributo e l’obbligo di versamento a carico dell’iscritto;
  3. Riferimenti
    1. Legge n. 1395/1923;
    2. Regio decreto n. 2537/1925;
    3. Regio decreto n. 2145/1927;
    4. DPR 382/1980;
    5. DPR 137/2012;
  4. Termini e definizioni
    1. Quota annuale, il contributo annuale di iscrizione all’Ordine degli Ingegneri di Rieti di cui alla Legge 1395 del 24.6.1923 e del Regio decreto n. 2537/1925;
    2. Iscritto, l’ingegnere che al 1° gennaio di ogni anno risulta iscritto all’Ordine degli Ingegneri di Rieti;
    3. Consiglio dell’Ordine, il Consiglio dell’Ordine di cui al Regio decreto n. 2537 del 1925;
    4. Consiglio di Disciplina, il Consiglio di Disciplina territoriale dell’Ordine degli Ingegneri di cui al DPR 137/2012.
  5. Pagamenti e scadenze
    1. Il pagamento del contributo annuale di iscrizione deve essere effettuato, da tutti gli ingegneri che risultano iscritti al 1° di gennaio di ogni anno, versando l’importo di € 180,00 entro e non oltre il 28 febbraio di ogni anno.
    2. Gli ingegneri che risultano iscritti al 1° gennaio di ogni anno che non versano l’importo di € 180,00 entro e non oltre il 28 febbraio di ogni anno non sono automaticamente cancellati ma vengono sottoposti a procedimento disciplinare che porta alla sospensione a tempo indeterminato e che cessa solo con il pagamento del dovuto.
    3. Gli ingegneri che versano il contributo annuale di iscrizione dopo il termine perentorio del 28 febbraio di ogni anno sono soggetti al versamento di una mora di € 52,00 oltre l’importo di € 180,00 (versamento complessivo di € 232,00).
    4. La mora di € 52,00 si applica anche al versamento del dovuto al termine del procedimento disciplinare da parte del Consiglio di Disciplina;
    5. ai fini della certezza dei pagamenti e per rendere agevole l’acquisizione dei dati da parte del Consiglio dell’Ordine è istituita presso la Tesoreria dell’Ordine degli Ingegneri di Rieti un archivio delle quote versate da parte degli iscritti, organizzato per anno, contenente per ciascun iscritto la data e l’estremo di pagamento.
  6. Controlli e sanzioni
    1. Ai fini dell’applicazione del punto 5.a il Consiglio dell’Ordine, annualmente ed entro il 31 marzo di ogni anno, procede al monitoraggio dei pagamenti. Tutti gli ingegneri che, alla data del 31 marzo di ogni anno, non risultano in regola con i pagamenti, vengono deferiti al Consiglio di disciplina entro il mese di aprile;
  7. Norme generali e finali
    1. Il Consiglio dell’Ordine vigila sul pagamento delle quote da parte di tutti gli iscritti. Laddove, a fronte del deferimento al Consiglio di Disciplina, l’iscritto proceda al pagamento del dovuto, il Consiglio dell’Ordine comunica tempestivamente la circostanza al Consiglio di Disciplina per le determinazioni di competenza;
    2. Il contributo annuale di iscrizione è dovuto per l’intero anno indipendentemente dalla data dell’iscrizione, è unico, non frazionabile e permane per tutto il periodo di iscrizione all’Albo degli Ingegneri di Rieti;
    3. La determinazione della misura del contributo annuale di iscrizione a carico dell’iscritto avviene ai sensi e per gli effetti dell’art. 5 della Legge 1395/1923 e dell’art. 37 del Regio decreto 2537/1925;
    4. Il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Rieti informa annualmente gli iscritti, attraverso comunicazioni di posta elettronica e mediante il sito istituzionale, l’importo del contributo annuale di iscrizione per l’anno successivo e delle modalità di pagamento;
    5. La cancellazione determina l’estinzione dell’obbligo del pagamento del contributo annuale di iscrizione a far data dall’anno successivo a quello della decorrenza del provvedimento. Non è possibile la cancellazione se l’iscritto non è in regola con tutte le quote pregresse di iscrizione e nel caso di pendenza di procedimenti disciplinari;
    6. in caso di sospensione il contributo annuale di iscrizione è integralmente dovuto per tutta la durata della sospensione in relazione al fatto che la sospensione non fa venir meno l’appartenenza dell’iscritto all’Albo degli Ingegneri della provincia di Rieti;
    7. Decorso il termine del 28 febbraio di ogni anno l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Rieti non ha l’obbligo di sollecitare il pagamento all’iscritto inadempiente;
    8. Il pagamento parziale del contributo annuale di iscrizione non preclude l’attivazione dei procedimenti di cui ai punti precedenti;
    9. I componenti del Consiglio dell’Ordine e del Consiglio di Disciplina mantengono il vincolo di segretezza sulle informazioni relative agli iscritti.

Onde evitare fraintendimenti precisiamo che il NON pagamento della quota NON può essere considerato una sorta di richiesta di sospensione momentanea dell’iscrizione all’Albo. La Legge prevede che l’iscritto formalizzi una richiesta di dimissioni, la richiesta dovrà essere presentata con apposita domanda entro la fine dell’anno.

Forme di pagamento

Al fine di migliorare l’efficacia delle attività di riscossione da parte dell’Ordine e di offrire agli iscritti un ulteriore strumento di pagamento utile ed innovativo, il versamento della quota annuale potrà essere effettuato utilizzando l’avviso di pagamento trasmesso ad ogni iscritto dalla segreteria dell’Ordine a mezzo PEC. 

Trattasi di un documento personalizzato, il modulo PagoPA, nel quale sono riportati i riferimenti univoci per effettuare il versamento relativo all’annualità 2021.

Le modalità di pagamento sono molteplici, nel dettaglio:

  • cliccando sul link che si trova sull’avviso di pagamento, accedendo all’apposita sezione e scegliendo tra gli strumenti disponibili: carta di credito o debito o prepagata, oppure tramite bonifico bancario, nel caso si disponga di un conto corrente presso banche e altri prestatori di servizio di pagamento aderenti all’iniziativa
  • presso banche, uffici postali ed operatori aderenti all’iniziativa tramite i canali da questi messi a disposizione (home banking, CBILL, ATM, APP su smartphone o tablet, sportello, etc.)
  • nelle ricevitorie SISAL, presso le quali per poter effettuare il pagamento, utilizzando l’Identificativo Univoco del Versamento (IUV) oppure il QR Code presente sulla stampa dell’avviso (per quest’ultima modalità è necessario dotarsi dell’avviso di pagamento stampato in “dimensioni effettive”).

Tale modalità affianca le consuete (bonifico bancario o pagamento fisico -a mezzo contanti, assegno bancario o tramite pos- in sede, previo appuntamento) fino al 28 febbraio 2021, data in cui scadranno i termini di adeguamento, per tutti gli enti pubblici, in merito all’obbligo di utilizzo della piattaforma PagoPA. Pertanto, conformemente a quanto stabilito dal decreto-legge 76/2020, a decorrere dal 01.03 p.v. non potranno essere accettati versamenti effettuati con forme di pagamento diverse da quella sopra descritta (utilizzo della piattaforma PagoPA). 

Giova ricordare che, dal 01.05.2021 per il  solo 2021 e a norma del Nuovo Regolamento sopra descritto, gli avvisi di pagamento ancora inevasi saranno in automatico annullati dal sistema e sostituiti da nuovi avvisi (che verranno prontamente recapitati a mezzo pec ai soli iscritti morosi) contenenti, oltre alla quota di iscrizione ordinaria, la mora nella misura fissa di euro 52,00.

Si rammenta infine che il pagamento della quota, oltre a rappresentare un obbligo di legge per tutti gli iscritti all’Albo professionale ai sensi dall’art. 50 del R.D. 23/10/1925, n. 2357, è fondamentale sia per la corretta gestione istituzionale dell’Ordine che per tutte le altre attività a servizio degli iscritti.

I pagamenti relativi a certificati, timbro, diritti di tassazione notula e quota etc. possono essere effettuati solo entro il termine ultimo del 28/02/2021 tramite:

  • contanti/assegno bancario ovvero POS presso la Segrereia dell’Ordine;

  • bonifico bancario: IBAN IT93 R030 6914 6011 0000 0007 482.

Oltre detto termine tutti i pagamenti effettuati verso l’Ordine dovranno essere effettuati tramite le modalità previste per il pagoPA ovvero collegandosi al seguente pagina del sito istituzionale https://rieti.ingegneri.plugandpay.it/  per tutti i tipi di pagamenti spontanei o per il pagamento della quota annuale muniti di apposito avviso e codice IUV.